History

Grand Hotel Cocumella is the oldest hotel in the Sorrento peninsula. This marvelous garden which reaches to the sea, is an enchanting “oasis of the peninsula”.
The ancient cloister and church, its elegant rooms, the silence of its gardens, the spectacular terrace and suggestive coves that descend to the sea, have all welcomed in more than 200 years the most illustrious travelers of the Grand Tour – from Goethe to Mary Shelley to Hans Christian Andersen and Sigmund Freud – and conserve to this day the wonders and the precious heritage of the history and art of all times.

1597

I Gesuiti costruirono un monastero in un’area di campagna con frutteti e agrumeti degradante verso il mare di Sorrento.
antico albergo sorrento

1637

Finalmente si aprì la “residenza sorrentina" dei Padri Gesuiti, con un padre sacerdote e un fratello coadiutore. L’edificio si presentava semplice e decoroso, con un ampio cortile circondato da alti portici e un ben sagomato pozzo al centro, emergente da una vasta e profonda cisterna di epoca romana, che riceveva l’acqua dai giochi equini, condotta in canali di terracotta attraverso i paesi del Piano fino a Sorrento. Su tre lati del porticato si elevava un ordine di stanze, sul quarto si estendeva una terrazza, che dava sul giardino e offriva alla vista il meraviglioso panorama del golfo.

1777

L’ edificio divenne locanda prima e albergo poi, la più antica stazione di svago e di riposo della penisola sorrentina.

1978

E' iniziato il sapiente restauro ad opera dell’architetto Nino del Papa che lo ha trasformato nell’incantevole “isola nella penisola” dei nostri giorni.
Booking direct via our hotel website is the best way to book.